Dieta Chetogenica Italia

Il sito numero uno in Italia sulla dieta chetogenica

Avete impostato la vostra dieta chetogenica come vi abbiamo indicato, state facendo progressi, e ora volete velocizzare ancora di più la vostra trasformazione?

Volevete iniziare qualche sport ma non sapete quale?

oppure volete semplicemente sapere perchè dovreste iniziare a correre?

Questo è l’articolo giusto!

Vuoi leggere libri di ricette sulla dieta chetogenica gratuitamente? Oggi ti spieghiamo come fare nel nostro articolo dedicato. Clicca qui per leggerlo!

Perché iniziare a correre se seguo già una dieta chetogenica?

L’attività fisica è importante per la linea, ma soprattutto per la salute.

Infatti, i soggetti che effettuano una corsa per 3 volte a settimana, di almeno una mezz’ora, anche senza aumentare il ritmo o la frequenza, hanno un migliore sistema immunitario.

La corsa è utile per diversi motivi, ma occorre anche sapere:

  • Come camminare
  • Come iniziare a correre
  • Come appoggiare i piedi
  • Scegliere un proprio programma di allenamento
  • Come scegliere l’attrezzatura adatta

La corsa, unita ad una dieta chetogenica ci porterà a perdere grasso (grasso, non semplice “peso”), a ritrovare la forma fisica, a sentirci meglio e più attivi.

Ecco cosa dovete assolutamente tenere a mente quando iniziate

Come camminare per iniziare a correre

In quanti hanno deciso di alzarsi la mattina e provare a correre dopo qualche minuto di stretching?

Magari ci si guarda allo specchio e si dice: oggi si corre! Tutti fanno questo pensiero errato ed ecco che ci si arrende immediatamente.

La corsa deve essere effettuata in considerazione della propria alimentazione e anche di determinate caratteristiche fisiche.

Stretching prima di una corsa
Lo stretching è importante prima di una corsa, ma è importante anche imparare ad ascoltare il proprio corpo

Oltre allo stretching, si deve iniziare a camminare per poi aumentare la velocità e quindi iniziare a controllare anche la respirazione.

Questa esercizio ci aiutera ad iniziare il nostro percorso di allenamento.

Iniziare a correre

Seguire un programma di dieta chetogenica e corsa è inutile se iniziate lanciandovi in corse a perdifiato che fanno avere dei crampi muscolari per giorni. Dovete iniziare pensando semplicemente a fare un buon allenamento.

Si inizia con il camminare a passo sostenuto, quando ci si sente pronti, si inizia a correre a velocità moderata.

Alzare bene le ginocchia e piegare i gomiti, seguendo i movimenti naturali della corsa, permette di avere una buona circolazione sanguigna e a controllare la respirazione.

In seguito, si rallenta per tornare a camminare, questo occorre per poter riprendere fiato e quindi ricominciare. Un allenamento a “fasi alterne” aiuta a iniziare a correre in modo continuativo, aumentando l’autostima e permettendo di completare un allenamento che migliora nei giorni avvenire.

Per iniziare a correre, specialemente se siete novizi, vi consigliamo il programma di allenamento C25K.

C25K per iniziare a correre con la dieta chetogenica

Il programma è molto semplice e vi permetterà di arrivare a correre 5 kilometri parterndo da zero.

Potete trovarlo gratuitamente su internet e potete scaricare l’applicazione ufficiale da questi link:

La cosa da tenere a mente in questo caso è di non avere fretta. Seguite il programma come indicato e raggiungerete il vostro obbiettivo senza fatica.

Appoggiare i piedi in modo corretto

Una postura corretta parte proprio da un appoggio ideale dei piedi.

Alle volte, in alcuni soggetti, si avvertono dei dolori lancinanti nella palma del piede, anche dopo una breve corsa, si possono avere dei piedi gonfi o anche avere problemi alle ginocchia che nascono per un appoggio errato del piede.

Prima di tutto, per riuscire a integrare una dieta chetogenica e corsa, va valutato il tipo di piede.

Diverse tipologie di piedi adatte alla corsa

Il piede palmato ha bisogno di un ampio appoggio, ma nasce il problema che potrebbe caricare le ginocchia, quindi meglio usare un plantare che si modifica nel corso dei mesi in considerazione dei progressi che si effettuano.

Il plantare permette di non ricaricare sulla schiena.

Il piede che tende a sporsi in esterno, deve essere controllato nella fase della “camminata”, si deve cercare di ricaricare nella parte interna in modo che durante la corsa non si soffra di storte alla caviglia.

Il piede che carica il peso sulle punte deve essere corretto in modo da avere un appoggio su tutta la palma.

Seguendo questi pochi consigli, potrete correse in modo corretto.

Attrezzatura: le scarpe

Una parte fondamentale per correre in salute sono le scarpe.

Devono essere adatte alla corsa e il nostro consiglio è bello di non risparmiare su questo acquisto. Un buon paio di scarpe vi eviterà infortuni e durerà molto più a lungo!

Un paio di scarpe come quelle mostrate sopra sono ottime per iniziare a correre.

Le scarpe sono inoltre traspiranti, specialmente in estate.

Attrezzatura: abbigliamento

Ovviamente si deve avere un abbigliamento con prevalenza di cotone, esso permette di non soffrire il caldo e il corpo riesce a “respirare”.

Il cotone ha anche la caratteristica di asciugare il sudore mantenendo una temperatura uniforme.

Una valida alternativa possono essere le maglie “tecniche” di nuova generazione, studiate appositamente per la corsa.

Conclusione

Seguire una dieta chetogenica e iniziare a correre è una delle strade migliori per rimettersi in forma, senza fatica.

La corsa, oltre ad aiutare con la linea, permette di migliorare la salute, le energie e contribuisce a ritrovare la serenità.

Se decidete di iniziare a correre, state facendo la scelta giusta. Non dimenticatevi però di prestare attenzione ai semplici consigli che trovate all’interno di questo articolo SPECIALMENTE se state seguendo una dieta chetogenica.

Per qualsiasi domanda potete scrivere qui sotto o sul nostro gruppo facebook “Dieta Chetogenica Italia”… saremo felici di rispondervi!